Solidarietà tra malviventi – La definizione

Cos’è la solidarietà tra malviventi? Questa domanda viene posta spesso all’interno dei cruciverba italiani, e viene associata a parola di sei lettere. Può essere trovata in orizzontale e verticale, e siamo sicuri che utilizzando le altre definizioni che occupano quelle caselle riuscirete a trovare in autonomia la risposta. In caso contrario continuate a leggere per scoprire di che parola stiamo parlando.

Solidarietà tra malviventi: ecco quale parola usare

Quando si parla di solidarietà tra malviventi si fa riferimento al termine omertà. Siamo piuttosto sicuri che il cruciverba stia nascondendo la parola omertà perché non esistono dei veri e propri sinonimi per questo genere di solidarietà. Spesso, per non utilizzare questo termine, bisogna fare riferimento a delle perifrasi, aumentando così il numero delle parole. Forse le uniche due parole che possono avvicinarsi a questo significato sono complicità e reticenza.

Cos’è esattamente l’omertà? Si parla di omertà quando si preferisce il silenzio piuttosto che rivelare la colpevolezza di altri. Viene usata anche in maniera informale, quando ad esempio tra amici si vuole sapere qualche dettaglio su terze persone. Chi mantiene il segreto e il silenzio può essere definito “omertoso” proprio in riferimento alla parola originale.

In gergo criminale l’omertà è molto nota, e fa spesso riferimento al concetto di fedeltà tra membri della stessa banda. In ambito mafioso è considerato un vero e proprio valore, un qualcosa di cui andare orgogliosi. Inoltre spesso i criminali impongono questo silenzio sotto minacce sia per colui che è stato catturato che per la sua famiglia. Ecco perché bisogna fare molta attenzione a non finire in giri sospetti, perché si rischia di restare coinvolti in qualcosa di davvero pericoloso per noi e per i nostri cari.

Al contrario questa forma di silenzio non è affatto ben vista sia dalla legge che dalla morale. Restare omertosi significa girarsi dall’altra parte, far finta di nulla e perpetrare una forma di complicità. L’omertà non è solamente quella tra i criminali, ma è anche il mutismo di chi ha visto qualcosa ma non vuole saperne nulla, declinando ogni forma di responsabilità.

Altre definizioni

Omertà può essere la risposta in altre definizioni tipiche dei cruciverba. Fate quindi attenzione, perché potrebbe essere più ricorrente di quel che credete.

Una definizione che capita piuttosto spesso è quella di “fa tenere chiusa la bocca“. Come abbiamo visto nel paragrafo precedente si tratta di un vero e proprio silenzio. Per cui a seconda del numero di lettere potreste utilizzare omertà (sei lettere) o proprio silenzio (otto lettere).

Altre definizioni citano invece in maniera esplicita il concetto di silenzio. Possiamo ad esempio trovare “la legge del silenzio dei criminali” (o eventuali sinonimi di malviventi) o anche “il silenzio dei malintenzionati“. In questo caso la risposta è davvero molto chiara, proprio perché fa riferimento a una specifica categoria, quella dei malavitosi.

In ogni caso, prima di cercare in rete, utilizzate le altre parole che possono incrociare questi spazi. Mescolando le definizioni verticali e orizzontali troverete molte lettere utili per farvi arrivare alla soluzione senza l’aiuto di nessuno. Si tratta di una vera e propria soddisfazione per gli appassionati delle parole crociate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.